Paolo Belli aneddoti sotto questo sole.

Degli amici dentro a un bar conversano e scherzano. Questi amici parlano e raccontano delle storie sono, Panariello, Milly Carlucci, Red Ronnie e siccome sono amici veri dicono solo cose belle. Non è un film, ma un libro; una via di mezzo tra un’autobiografia che comunque c’è e una raccolta di aneddoti, alcuni dei quali con significati davvero interessanti. L’autobiografia è di Paolo Belli che racconta anche i suoi momenti brutti con lo scopo di dire che ci si può rialzare “senza vendere l’anima al diavolo” come dice lui e di incoraggiare a non arrendersi anche se non si hanno santi in paradiso. Con la passione, lo studio e il lavoro si possono comunque fare cose importanti, lui è uno di quelli che ci è riuscito.

“Il pensiero fisso che avevo da bambino” racconta Paolo Belli” era che sono consapevole di essere una persona molto ignorante e soprattutto consapevole che debba morire il meno ignorante possibile. Per capire e per scoprire queste cose dentro di me, nel momento in cui vanno bene io, devo farle andare male e viceversa. Devo sempre poter veder dall’altra parte della barricata”.

Il motivo del libro è di far capire che bisogna saper mettersi sempre in gioco, avendo attorno anche delle belle persone si può arrivare, perché se ha funzionato per “un cialtrone come me…” sottolinea sorridendo Paolo Belli.

Con noi, nell’intervista, ha parlato di tutto. Un’intervista a 360 gradi, in cui ci ha raccontato come sono nate le sue canzoni come “Sotto questo sole”, il suo impegno nella solidarietà nella Nazionale Cantanti, la sua esperienza durante il terremoto nella sua Emilia e la sua “campagna acquisti” per la Juve.

Paolo Belli è nato a Formigine, dove con un gruppo di ragazzi della zona, forma la sua prima band. Con il gruppo “Ladri di Biciclette” nel 1988 arriva il primo contratto discografico e l’anno successivo con il brano Ladri di Biciclette arriva anche il successo. La sua biografia musicale ci racconta di una vittoria al Festivalbar come gruppo rilevazione. Dalla collaborazione con Francesco Baccini nasce  un altro grande successo “Sotto questo sole“.

Paolo intraprende non solo la carriera solistica, ma scrive canzoni anche per Vasco Rossi, Avion Travel e Premiata Forneria Marconi.

[nggallery id=5]

Lascia un commento